Schede Film: 3308 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 33

28 Giorni Dopo

Foto 28 Giorni Dopo Film, Serial, Recensione, Cinema

Fotogallery



Inghilterra.Un gruppo di ambientalistianimalisti fa' irruzione in un laboratorio dove si compiono esperimenti sugli animali. Nel tentativo di liberare alcuni scimpanze' ,vengono morsi dagli stessi, dando il via cosi' un contagio virale simile alla rabbia che distruggera' la popolazione inglese... 28 giorni dopo un uomo si risveglia da un coma profondo e trova la sua citta',Londra ,completamente deserta ed invasa da infetti cannibali... Come riuscira' a sopravvivere?

Titolo originale
RegiaDanny Boyle
CastCillian Murphy , Naomie Harris , Noah Huntley , Christopher Eccleston
GenereHorror
Anno2002
Durata112'
ProdUK
Produzione
Distribuzione
Sitoweb

Recensioni (1)

Superficie 213 Film Cinema
Superficie 213
8

Divenuto cult e con gia' un sequel all'attivo degno dell'originale - 28 Settimane Dopo -,questo horror del regista di Trainspotting convince in pieno sia per come e' messo in scena sia per la carica anarcoide che lo pervade. Protagonista del film e' quel Cillian Murphy che nel giro di cinque anni si e' fatto conoscere come attore versatile e di spessore. Anche qui ,seppur ancora acerbo, dona una performance di buon livello. Non sono da meno comunque gli altri attori del cast,dal pacioso e bravissimo Brendan Gleeson in un ruolo difficile e "pesante" ,fino al qui perfetto Chritopher Eccleston ,che disegna il ritratto di un militare folle e completamente "estraneo" a cio' che gli accade attorno, in modo non banale e senza eccessi di maniera.. Tutto il reparto tecnico e' di livello,la fotografia - su digitale! - di Anthony Dod Mantle e' eccellente sia per come usa i toni piu' grigi ,sia per come alterna momenti di puro realismo ad altri completamente "cinematografici",la colonna sonora e' eccellente ed il montaggio e' preciso e fluido. La storia unisce con buon gusto il classico zombie movie alla Romero - specialmente nella seconda parte dominata dalla stupidita' dell'apparato militare - al classico film apocalittico,con alcune citazioni da cult di sci-fi come Il Giorno dei Trifidi,riuscendo pero' a mantenere una certa distanza dai titoli sovracitati grazie all'ottima ed originale regia di Boyle,che mai come in questa pellicola era riuscito a girare con tale stile e asciuttezza. Ci sono molte belle scene in questo film inglese,ma sicuramente la piu' riuscita e' la prima dopo il prologo. Il risveglio dal coma di Murphy che lentamente si ritrova in una Londra deserta e in versione "postapocalittica" e' uno dei migliori pezzi di cinema degli ultimi anni. L'incedere della musica - meravigliosa - che sale sempre piu' ,il montaggio teso e secco e la fotografia livida incorniciano una sequenza meravigliosa che non puo' essere dimenticata facilmente. In conclusione un film ben fatto - con punte altissime -che forse si perde nella seconda parte, visto che ,nonostante la giusta denuncia verso il sistema militare ,ha un sapore gia' conosciuto - il plagio da Il giorno degli zombie e' palese... - ed e' meno compatta della prima. Comunque uno dei migliori horror della decade. Federico Frusciante

Commenti (0)

Nessun commento

Vota questo FILM

"GRAN BEL FILM"

Gradimento

Media

8

Votanti

1

Per votare devi accedere nel KavusClub!

Chi ha votato

FILM IN EVIDENZA


HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale