Schede Film: 3308 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 32

Alla deriva

Foto Alla deriva  Film, Serial, Recensione, Cinema

Fotogallery



Alcuni vecchi compagni di liceo si ritrovano per passare un week-end su un lussuoso yacht. Dopo aver bevuto parecchio, decidono di tuffarsi dimenticando di piazzare la scaletta per risalire: la corrente li spinge al largo, e perdipiù Amy - la mamma del gruppo - ha lasciato la sua piccola a bordo. È l'inizio di un incubo: tra crisi di panico, ansie e inutili speranze di soccorso, la situazione continua a precipitare e si aggrava quando la figlia di Amy comincia a piangere...(Trama ufficiale)

Titolo originale
RegiaHans Horn
CastSusan May Pratt, Richard Speight Jr., Niklaus Lange, Ali Hillis
GenereDrammatico
Anno2007
Durata95 '
ProdGermania
Produzione
Distribuzione
Sitoweb

Recensioni (1)

Superficie 213 Film Cinema
Superficie 213
4

Thriller "marino" del 2006 che dopo un fugace passaggio nelle sale approda in un dvd di ottima qualita'. Peccato che anche la pellicola ,artisticamente, non sia ottima! Questo film in origine era nato come sequel di Open Water,ma visto lo scemare del ricordo di tale film negli spettatori i produttori hanno deciso di cambiare titolo e collegare i due film solo a livello narrativo. Anche qui come nel prototipo si tenta la carta della tensione attraverso immagini di prodofondita' e si fotografa l'immensita' dell'Oceano come un nemico insormontabile. Chiarisco subito che per me Open Water e' una mediocrata senza capo ne' coda,ma che aveva nella sua messa in scena "realistica" un qualcosa di intrigante. Qui invece si abbandona da subito la realisticita' per approdare dalle parti di un thriller piu' convenzionale,dove i personaggi hanno dei background un po' piu' definiti ma che risultano tagliati con l'accetta e senza una vera attrattiva. Regista di questa robetta e' tal Hans Horn - qui al suo debutto per il grande schermo - e protagonisti sono una serie di facce sconsciute che fanno quello che possono,cioe' pochino. Tra un colpetto di scena e l'altro il tempo passa ed il finale che si avvicina sembra essere il piu' scontato. Chi inoltre si aspettasse degli squali o dei veri pericoli dal mare rimarra' deluso,qui si vorrebbe giocare la carta dello psicodramma,ma senza avere le capacita' per poterlo davvero fare. Men che mediocre. Federico Frusciante

Commenti (0)

Nessun commento

Vota questo FILM

"MEDIOCRE"

Gradimento

Media

4

Votanti

1

Per votare devi accedere nel KavusClub!

Chi ha votato

FILM IN EVIDENZA


HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale