Schede Film: 3308 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 34

American Gangster

Foto American Gangster Film, Serial, Recensione, Cinema

Fotogallery



New York, primi anni '70. Frank Lucas ha trovato un ingegnoso stratagemma per importare dal sud-est asiatico la droga da spacciare ad Harlem: il carico scottante viene inserito nelle bare dei soldati americani morti nella guerra del Vietnam. L'incarico di sventare il traffico di stupefacenti viene assegnato al detective della narcotici Richie Robert che si vedrÓ costretto ad un alleanza con il malvivente Lucas per smascherare un gruppo di poliziotti corrotti che stanno intralciando le indagini...

Titolo originale
RegiaRidley Scott
CastDenzel Washington, Russell Crowe, Josh Brolin, Cuba Gooding Jr, Chiwetel Ejiofor, Carla Gugino, John Hawkes, Edwin Freeman, Jason Furlani
GenereDrammatico
Anno2007
Durata157, 18 Gennaio 2008
ProdU.S.A.
Produzione
Distribuzione
Sitowebwww.americangangster.net

Recensioni (1)

backstreet70 Film Cinema
backstreet70
8

Erano anni che Ridley Scott non usciva dal limbo creativo che lo aveva circondato, a parte qualche colpo d'ala (Black Hawk Down) il resto Ŕ materiale che cadeva spesso pure nel ridicolo ("Hannibal" Ŕ osceno quanto il libro), ora sia detto per inciso: il suo "American gangster" Ŕ un grandissimo film e soprattutto Ŕ diretto magistralmente. Un soggetto interessante, una sceneggiatura di ferro e due attori che sfondano al botteghino, molti avrebbero optato per un bel compitino e si sarebbero tolti qualsiasi problema dirigendo il film in maniera lineare senza rischiare nulla. Scott ha affrontato la situazione con coraggio, American ganster doveva essere un film da ricordare. Vista l'epoca in cui si svolgono i fatti (primi anni '70) il film stilisticamente si collega alle tecniche della New Hollywood e richiama temi cari a Cimino, Coppola e Scorsese ma le sue solo riletture doverose e non cade mai nella copiatura non fosse altro per il fatto che il film raccoglie le innovazioni del passato e le mischia all'analisi del presente. Scott come altri registi se ne frega se pioveranno (e giÓ sono piovute) critiche sulla figura di Frank Lucas: spacciatore di droga che per˛ apprezziamo anche in virt¨ delle sue qualitÓ morali (decisamente non ambigue) per quanto riguarda la famiglia e i valori del sogno americano. Odiamo aver simpatia per un personaggio cosý, come odiavamo aver simpatia per i personaggi del "Padrino" (film non raffrontabile con nessun altra pellicola del genere vista la sua manifesta superioritÓ), ma Frank Lucas Ŕ la rappresentazione di personaggi del campo finanziario attuale, sono i manager del nuovo che avanza, della Enron, sono personaggi che vivono in una societÓ in cui le forze dell'ordine sono corrotte, in cui il senso morale generale trova alieno chi le regole le segue, sono i personaggi nascosti che manipolano la societÓ! Emblematica la scena in cui Lucas brucia la sua pelliccia di ermellino mentre si interroga sul suo errore nell'essersi "messo in mostra". American ganster vive di scelte precise anche stilisticamente: il rifiuto del cinemascope, una fotografia basata su toni mai troppo chiari, un montaggio "scorsesiano" sicuro e preciso ed un uso delle inquadrature, zeppo di piani lunghi e medi, sempre al servizio della storia. Sul piano attoriale Washington Ŕ sempre superlativo e Crowe riesce a stargli dietro insieme a tutti gli altri. A conti fatti ci troviamo di fronte ad un film importante da tenere a mente e rivedere. Paolo Iglina

Commenti (0)

Nessun commento

Vota questo FILM

"GRAN BEL FILM"

Gradimento

Media

8.5

Votanti

2

Per votare devi accedere nel KavusClub!

Chi ha votato

FILM IN EVIDENZA


HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale