Schede Film: 3308 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 34

American Graffiti

Foto American Graffiti Film, Serial, Recensione, Cinema

Fotogallery



1962. L'ultima notte da liceali prima dell'universitÓ per un gruppo di amici che hanno condiviso esperienze, passioni, dolori e sogni. Le storie, i destini e le inquietudini destinati a cambiare, ma catturate in una indimenticabile notte d'estate, in cui tutto Ŕ ancora possibile...

Titolo originale
RegiaGeorge Lucas
CastRon Howard, Richard Dreyfuss, Paul Le Mat, Cindy Williams, Candy Clark, Harrison Ford, Kathleen Quinlan
GenereCommedia
Anno1973
Durata110'
ProdUSA
ProduzioneLucasfilm
DistribuzioneUniversal Pictures
Sitoweb

Recensioni (1)

Killer_queen Film Cinema
Killer_queen
7

Un gruppo di amici che sta per iniziare l'avventura universitaria, decide di passare l'ultima notte da liceali, insieme. Tra sogni, amori, corse in macchina e amicizie. Sempre accompagnati da Lupo Solitario, uno speaker radiofonico, che li allieta in quella ultima notte di follie e " giochi ". Curt finisce tra i Pharaos - i Faraoni, un gruppo di ladruncoli, dalla quale imparerÓ a farsi rispettare, dopo un simpaticissimo scherzo alla polizia. Steve, un giovanissimo Ron Howard, Ŕ in continuo tira e molla, con la sua ragazza, la capo cheerleader Laurie. Terry, lo sfigato di turno, occhialuto e con la bava alla bocca, trova la compagnia di una bella bionda, spacciandosi per un riccone. Ma lei, come solito in questi film fatti di buoni sentimenti, capirÓ di amarlo non per il portafoglio, ma per ci˛ che Ŕ. Segnato da una colonna sonora meravigliosa, da quelle canzoni storiche che hanno reso indimenticabili gli anni '60, American Graffiti Ŕ una storia di crescita, di rinunce ma anche di nuovi orizzonti, di speranze, oltre il cielo notturno, di una normale cittadina di provincia, dalla quale vorresti evadere, ma nella quale Ŕ custodita la personalissima " Avventura " di ognuno di noi. Una storia fatta da quei grandi amori, tipici di ogni adolescente, da quelle lacrime versate, prima del saluto alla propria giovent¨. Verso il mondo, verso la Vita. Lý, dove non puoi pi¨ scappare. Carino e fresco. Ma da un simile titolo ( e da un Golden Globe unito a un buon numero di nominations all'Oscar ) ci si aspetta di pi¨. A malincuore si rivela un film che non lascia essenzialmente nulla. Il solito prodotto americano, fatto di malinconia e ricordi impolverati. Niente di emozionante o vibrante. E' il racconto di una generazione, stra - conosciuta, che con gli anni si Ŕ rifugiata nel cassetto dei ricordi, facendo sentire la sua nostalgia. Nonostante tutto, rimane un bel film generazionale. Per scoprire, ridere e ricordare, uno dei periodi pi¨ belli, spensierati e puri della storia. Annabella Monti

Commenti (0)

Nessun commento

Vota questo FILM

"GRAN BEL FILM"

Gradimento

Media

7.25

Votanti

2

Per votare devi accedere nel KavusClub!

FILM IN EVIDENZA


HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale