Schede Film: 3308 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 33

Baciami piccina

Foto Baciami piccina Film, Serial, Recensione, Cinema

Fotogallery



In Italia, il 7 settembre 1943, mentre infuria la seconda guerra mondiale il piccolo paesino di Civita di Terontola è in subbuglio. Due carabinieri effettivi sono stati inviati d'urgenza a Montorio di Terni dove la folla si è riunita e minaccia una sommossa proprio di fronte alle acciaierie locali. Il maresciallo Marchionni, intanto, dà al brigadiere Umberto Petroni il compito di andare alla stazione ferroviaria ad aspettare il treno su cui viaggiano due colleghi provenienti dal sud dell'Italia che stanno scortando fino a Venezia un truffatore, Raoul Nuvolini, per portare loro i viveri. Umberto ubbidisce ed aspetta il treno che però tarda ad arrivare. Nell'attesa decide di salire al secondo piano della stazione dove vive Luisa, la sua fidanzata, figlia del capostazione. I due si amano e sono in attesa che lui riceva il permesso speciale che gli consenta finalmente di sposarla. Mentre sta da Luisa, Umberto viene raggiunto dalla notizia che il treno è rimasto bloccato per un incidente e che i due carabinieri di scorta sono rimasti feriti. Raoul sta per arrivare a Civita ma il suo viaggio verso Venezia non può subire ritardi perciò dovrà essere proprio Umberto ad accompagnarlo. Al solo sentir nominare Venezia, Luisa rimane incantata: ecco profilarsi davanti a lei il viaggio di nozze che aspetta pazientemente da anni....(Trama ufficiale)

Titolo originale
RegiaRoberto Cimpanelli
CastVincenzo Salemme, Neri Marcorè, Elena Russo, Marco Messeri, Augusto Zucchi, Mariella Valentini, Luigi Maria Burruano, Vittorio Amandola
GenereCommedia
Anno2006
Durata111 '
ProdItalia
Produzione
DistribuzioneMedusa
Sitoweb

Recensioni (1)

Superficie 213 Film Cinema
Superficie 213
5.5

Commedia in salsa drammatiaca diretta dal produttore di Virzi' Roberto Cimpanelli che mette in scena una storia classica di viaggio che ricorda nelle atmosfere e nella messa in scena le nostre pellicole anni'50 e '60. I tre protagonisti sono un misurato Marcore',un sempre bravo Salemme e la bella Elena Russo. Purtroppo nonostante il soggetto interessante la sceneggiatura tende a ripetere cliche' e luoghi comuni senza mai entrare nel profondo dei personaggi e lasciando che la pellicola scorra sino alla fine senza cadute di tono eccessive,ma senza neanche una sequenza da ricordare. Pero' il film non e' da buttare,ha un suo perche',il ricordo di quegli anni bui e' spesso ben messo in scena e nell'insieme il film ha un suo garbo e non tende mai al buffonesco. Inoltre il finale amaro e non consolatorio dimostra un certo senso cinematografico e nonostante nell'insieme la pellicola non decolli davvero mai,resta guardabile,mai revisionista e non eccessivamente retorica. Federico Frusciante

Commenti (0)

Nessun commento

Vota questo FILM

"GUARDABILE"

Gradimento

Media

5.5

Votanti

1

Per votare devi accedere nel KavusClub!

Chi ha votato

FILM IN EVIDENZA


HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale