Schede Film: 3309 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 34

Cannibal Holocaust

Foto Cannibal Holocaust Film, Serial, Recensione, Cinema

Fotogallery



Finanziati da una stazione televisiva di New York nonchÚ dall'universitÓ della stessa metropoli, quattro giovani si sono inoltrati in una zona sconosciuta dell'Amazzonia e non sono pi¨ tornati. Erano i tre operatori Alan, Jack e Mark, accompagnati dalla giornalista Shanda. Il prof. Munro, inviato degli Stati Uniti e accompagnato da due persone concesse dal governo locale, seguendo il probabile cammino percorso dagli scomparsi, raggiunge le trib¨ selvagge presso le quali trova tracce del passaggio dei quattro e raccoglie diverse bobine di pellicola della documentazione dagli stessi raccolta. Tornato presso i committenti con il materiale, prima di decidere se metterlo in onda, il Munro lo visiona e si trova davanti alla dimostrazione del perchÚ i quattro giovani sono stati massacrati.

Titolo originale
RegiaRuggero Deodato
CastFrancesca Ciardi, Luca Barbareschi, Robert Kermann, Lucia Costantini
GenereHorror
Anno1980
Durata95 '
ProdItalia
ProduzioneF.D. Cinematografica
DistribuzioneUnited Artists Europa
Sitoweb

Trailer

Recensioni (1)

Barbara Film Cinema
Barbara
9.5

Se machiavellicamente parlando "il fine giustifica il mezzo" Cannibal Holocaust trova in nome della più estrema arte cinematografica ragion d'esistere. Ruggero Deodato presenta allo spettatore la sua opera più controversa, realistica, cruenta e crudele e lo fa con un linguaggio nuovo, con uno stile cinematografico (cannibal movie) che sarà precursore di nuovi generi cinematografici (come The Blair Witch Project) e ispiratore di registi del calibro di Quentin Tarantino ed Eli Roth. Per virtù delle sue caratteristiche e dei suoi intenti Cannibal Holocaust è stato inserito tra il genere "shockmentary" (mondo movie), ma tale dicitura risulta ristretta per un film che rasenta la quasi perfezione cinematografica. Cannibal Holocaust infatti non è solo violenza, sangue e viscere, stupri, girato secondo uno stile documentaristico, esso risulta essere "altro", una riflessione sadica e ironica, un punto di vista personale sul cosiddetto mondo civilizzato, un atto di accusa nei confronti delle barbarie dei mass- media. Deodato regala al cinema un pietra miliare, un cult movie che entra nelle viscere dello spettatore che non può rimanere indifferente all'orrore mostrato. L'uso suggestivo della fotografia, il realismo delle immagini e l'uso sapiente della macchina da presa, fanno di Cannibal Holocaust un capolavoro visivo disturbante e perturbante. Nonostante le controversie etiche e morali (relative all'uccisione di aninali per la sua realizzazione) il suo fine ne ha giustificato il mezzo.

Barbara Pappalardo

Commenti (0)

Nessun commento

Vota questo FILM

"MEDIOCRE"

Gradimento

Media

4.75

Votanti

2

Per votare devi accedere nel KavusClub!

FILM IN EVIDENZA


HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale