Schede Film: 3308 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 34

CJ7

Foto CJ7  Film, Serial, Recensione, Cinema

Per mantenere il figlioletto Dicky in un'esclusiva scuola privata, Ti lavora tutto il giorno come muratore. Il bambino per˛ non possiede nessun gioco alla moda e tutti i suoi compagni lo prendono in giro e lo maltrattano. Un giorno Ti, alla ricerca di un regalo per Dicky, trova un simpatico orsacchiotto e lo porta a casa. Ma il peluche rivela misteriosi poteri che Dicky intende utilizzare per vendicarsi dei compagni.(Trama ufficiale)

Titolo originale
RegiaStephen Chow
CastStephen Chow, Min Hun Fung, Chi Chung Lam, Shing-Cheung Lee, Jiao Xu, Kitty Zhang Yuqi
GenereCommedia
Anno2008
Durata87 '
ProdHong Kong
ProduzioneColumbia Pictures Film Production Asia
DistribuzioneColumbia Tri-Star
Sitoweb

Recensioni (1)

Superficie 213 Film Cinema
Superficie 213
8.5

Stephen Chow e' un regista-produttore-attore-sceneggiatore di altissimo livello. Tutti i suoi film sono sempre girati benissimo,e non fa eccezione alla regola questo ottimo CJ7,un film che definirei l'anti E.T. . Chow gira una pellicola dolce,tenera,ma che non si maschera dietro patetici atti di buonismo e che regala uno degli alieni piu' simpatici e gradevoli della storia della sci-fi. Una pellicola che richiama alla mente i film di Chaplin per lo sguardo malinconico e tenero allo stesso tempo e che ha nel suo soggetto piu' di un debito alle classiche favole dei Grimm. Il regista gira con occhio straordinario un film che seppur vicino alla melensa pellicola spielberghiana aliena di cui sopra - l'arrivo di un piccolo e dolce alieno dallo spazio profondo che inizia un rapporto col bambino protagonista - non fa sconti a nessuno. Un film "socialista" nell'animo che mette sempre di fronte i personaggi a scelte coraggiose e rette e che ha dalla sua una galleria di "caratteri" davvero ottimamente tratteggiati. Il bambino ricchissimo e bullo,la ragazza enorme - che concede i momenti comici a mio parere migliori -,il padre povero ma pieno di orgoglio,il bambino che scopre come i soldi non siano altro che roba inutile per sentirsi "arrivato" e accettato,il ragazzo picchiatore servile coi potenti ,sono tutti personaggi perfetti e "disegnati" in modo forte e senza dubbi narrativi. Nel film di Chow - che col precedente KUNG FU HUSTLE ha raggiunto vette di comicita' e melo' davvero importanti - cio'che vale davvero sono la rettitudine,la voglia di fare qualcosa di onesto,il non sopraffare nessuno ne' con la forza ne' con l'intelligenza e soprattutto la lelkat' verso se stessi. Davvero un piccolo gioiello che in pochi vedranno,ma che e' gia' un cult per molti. Ritmo perfetto,gag che vanno sempre a segno ed una serie di dialoghi da incorniciare fanno del film una di quelle piacevoli sorprese che ogni tanto Hong Kong ci regala. Da far vedere ad ogni ragazzino per fargli capire quali sono i veri valori della vita senza pero' usare stupidi trucchi come il patetismo esagerato o la poca coerenza narrativa. Ottimo. Federico Frusciante

Commenti (0)

Nessun commento

Vota questo FILM

"GRAN BEL FILM"

Gradimento

Media

8.5

Votanti

1

Per votare devi accedere nel KavusClub!

Chi ha votato

FILM IN EVIDENZA


HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale