Schede Film: 3308 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 33

Come te nessuno mai

Foto Come te nessuno mai Film, Serial, Recensione, Cinema

Fotogallery



Silvio e Ponzi, compagni di classe e amici, decidono di prendere parte all'occupazione della scuola. Condividendo le prime delusioni d'amore, i sogni, le paure e la curiosità nei confronti del sesso. Cresceranno, rendendosi conto di quanto l'amore conti più di qualsiasi altra cosa...

Titolo originale
RegiaGabriele Muccino
CastAnna Galiena, Silvio Muccino, Giuseppe Sanfelice di Monteforte, Enrico Silvestrin, Luca De Filippo, Giulia Steigerwalt, Valeria D' Obici, Luis Montelni, Gisella Burinato, Cesare Apolito, Mauro Marino, Giorgio Pasotti, Diane Fleri
GenereCommedia
Anno1999
Durata88'
ProdItalia
ProduzioneCecchi Gori Home Video
DistribuzioneFandango
Sitoweb

Recensioni (1)

Killer_queen Film Cinema
Killer_queen
6.5

Gli adolescenti di Gabriele Muccino sono barbari, alzano la voce alla svelta e vivono riempiti di orgoglio e buone speranze. Silvio è il classico sedicenne, curioso, ribelle, talvolta insicuro e fragile. Vede il grande amore, riflesso negli occhi di Valentina, fidanzata di Martino con la quale è in crisi. Non sa che cosa sia l'amore, nè il sesso, ancora un mondo a lui sconosciuto. L'occupazione della scuola diviene per Silvio e l'amico Ponzi, un'occasione per imparare, scoprire, lottare per le proprie idee e contro l'omologazione. Cercando all'interno del liceo, il vero amore, che c'è e non si vede. C'è nelle parole di Claudia, che prova più di una normale amicizia, nei confronti di Silvio, che causa Valentina, non è disposto a guardare altrove. Ma quando Claudia rivela a Silvio i propri sentimenti, l'amore sembra scontrarsi con la vita, con le abitudini, con tutto ciò che è parte di un mondo giovane, in crescita. E' una corsa, è un respiro lungo una vita, è una scoperta meravigliosa. Così, mentre il mondo è in movimento, la scuola assediata dalla polizia e ogni studente, costretto a fare i conti con i propri genitori, Claudia e Silvio, si perdono tra le lenzuola candide, stese al sole, a scoprire un nuovo modo di vedere la vita e capire che in fondo...la sensazione di esser cambiati, non c'è. E' tutto come prima. Perchè ogni istante della vita, è un cambiamento. Film che ripercorre le tematiche più comuni degli adolescenti. I problemi in famiglia, la difficoltà di dialogo con i genitori, ciechi e incapaci di crescere un figlio con valori ben definiti. Il bisogno di amore e la scoperta del sesso il prima possibile ( Nel film viene visto come una gara, a chi lo scopre per primo ). Le suddivisioni dei giovani in categorie, la rincorsa verso i propri sogni e le proprie idee, talvolta prive di fondamento, urlate solo per far scompiglio ed esser ricordati. Si può fare di più. Il classico film della quale immagini un possibile finale, ma speri d'esser sorpreso. Sembra una lotta, senza fine, tra la generazione attuale e quella passata. Una pellicola nella norma modesta, con un'idea di partenza buona, una sceneggiatura curata e un cast che include un Silvio Muccino agli esordi ( che senza un minimo di dizione, necessita di sottotitoli! ) e una Galiena, piuttosto credibile, nei panni di una madre fallita. Annabella Monti

Commenti (0)

Nessun commento

Vota questo FILM

"PIACEVOLE"

Gradimento

Media

6.5

Votanti

1

Per votare devi accedere nel KavusClub!

Chi ha votato

FILM IN EVIDENZA


HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale