Schede Film: 3309 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 35

Creepshow

Foto Creepshow  Film, Serial, Recensione, Cinema

Fotogallery



Il papÓ di Billy, emancipato ragazzino americano, getta nella spazzatura un fumetto dell'orrore trovatogli in mano prima di addormentarsi. E' l'occasione introduttiva a quattro storie dell'horror.

Titolo originale
RegiaGeorge A. Romero
CastHal Holbrook, Adrienne Barbeau, Viveca Lindfors, Ted Danson, Ed Harris, Tom Savini, Fritz Weaver, Leslie Nielsen, Carrie Nye, E.G. Marshall, Stephen King, Robert Harper, Gaylen Ross, Jon Lormer, Don Keefer, John Amplas, Christine Forrest, Peter Messer, Katie Karlovitz, Cletus Anderson, Chuck Aber, Joe King, Iva Jean Saraceni, Nann Mogg, Bingo O'Malley, Elizabeth Regan, Warner Shook, David Early
GenereHorror
Anno1982
Durata120 '
ProdU.S.A.
Produzione
Distribuzione
Sitoweb

Recensioni (1)

Superficie 213 Film Cinema
Superficie 213
8

Un vero gioiellino degli eighites questo film del papa' dello "zombie moderno" George A. Romero,che con la collaborazione del grande Stephen King mette in scena quattro storie divertenti,spaventose,trash proprio come lo erano i vecchi fumetti horror da cui questa pellicola trae ispirazione. Il primo episodio parla della resurrezzione zombifica di un uomo che si vendica della propria morte ammazzando i compenenti della sua famiglia che lo vollero morto. Qui Romero si ricorda la lezione del grande Mario Bava e spruzza la messa in scena con dei colori pop sgargianti che riflettono perfettamente il grottesco che la trama richiama. Attori,colonna sonora e montaggio sono poi davvero buoni,cosi' come la recitazione - tra i tanit si scorge il bravo Ed Harris ancora giovincello -. Nel secondo episodio assistiamo alla vendetta di un uomo tradito dalla propria moglie - un intenso e bravo Leslie Nielsen - che viene torturata ed uccisa assieme all'amante,i quali ritorneranno da zombie per vendicarsi.In questo capitolo il regista americano imposta la messa in scena in modo completamente opposto all'episodio precedente,mettendo in luce i grigi ed i i blu,riuscendo cosi' a creare un 'atmosfera funerea che prende sin dal primo momento.Anche qui e' ottima la prova tecnica della crew. Una grossa cassa di legno datata 1880 viene portata in una Universita' americana ed attrae la curiosita' di due studenti che decidono di aprirla,per scoprire che al suo interno trova rifugio un demone che uccide tutto cio' che gli si para davanti.Questa in due parole la trama del buon terzo episodio,diretto con mano sicuro e dotato di alcune sequenze gore davvero ottime e di un finale da ricordare. Nell'ultimo episodio - probabilmente il migliore - assistiamo alla follia di un igenista che ,nonstante la sua mania perla pulizia viene attaccato da un mare di scarafaggi affamati.Qui Romero e King danno il meglio,offrendo una storia tesa,girata con un attore e due locations,dove la suspance e' altissima cosi' come il disgusto dopo l'ottimo finale. In conclusione un film davvero buono,fatto col cuore che in Italia ha subito il taglio del terzo episodio. Misteri italici. Federico Frusciante

Commenti (0)

Nessun commento

Vota questo FILM

"GRAN BEL FILM"

Gradimento

Media

8

Votanti

1

Per votare devi accedere nel KavusClub!

Chi ha votato

FILM IN EVIDENZA


HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale