Schede Film: 3309 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 34

Die Hard - Vivere o morire

Foto Die Hard - Vivere o morire  Film, Serial, Recensione, Cinema

Fotogallery



Il sistema informatico degli Stati Uniti subisce un grave attacco di pirateria rivelandosi gravemente vulnerabile, catapultando il Paese nel caos più totale. Il direttore dell'FBI, essendo a corto di agenti a causa della festività del 4 luglio, per condurre le indagini chiede aiuto alla polizia di New York che assegna l'incarico al detective John McClane. Il poliziotto dovrà scortare presso la sede dell'FBI di Washington un hacker esperto di nome Matt Farrell, ma l'impresa si rivelerà molto ardua anche perché la mente che si nasconde dietro al piano criminale, non ha tralasciato alcun dettaglio ed è determinata ad eliminare chiunque tenti di ostacolarne la riuscita...(Trama ufficiale)

Titolo originale
RegiaLen Wiseman
CastBruce Willis, Justin Long, Timothy Olyphant, Cliff Curtis, Maggie Q, Cyril Raffaelli, Mary Elizabeth Winstead
GenereAzione
Anno2007
Durata130 '
ProdU.S.A.
Produzione
Distribuzione20th Century Fox
Sitoweb

Recensioni (1)

Superficie 213 Film Cinema
Superficie 213
4

Si era molto parlato di questo quarto capitolo delle (dis)avventure del poliziotto di ferro John McClane. Inutilmente per quanto mi riguarda,visto che se il primo film della serie poteva essere accettabile almeno dal punto di vista dell'autoironia e per'epoca in cui e' stato girato ,cioe'nella orribile socio\cultural\politica situazione della seconda meta' degli 80, il secondo capitolo era gia' un boiata grossa come una casa che non arrivava nemmeno a divertire. Il terzo della serie e' girato con buon ritmo,ma anche qui la mediocrita' della sceneggiatura ne fermava anche le minime potenzialita',nonostante il buon ritmo e la discreta ironia. Chi voleva quindi un altro episodio della serie? I fan accaniti - che in quanto tali sono completamente ignorabili... - ed i produttori. Tornando a questo film diretto del signor Underworld ,Les Wiesman,c'e' poco di cui essere soddisfatti. La sce(m)eggiatura raggiunge livelli di insopportabilita' per quanto e' offensiva verso la "parte pensante" dello spettatore,gli attori fanno schifo - Willis e' la pardoia di se stesso e sembra in trance da cazzate...come quasi sempre negli ultimi 15 anni...il resto del cast e' da schiaffi,forse tranne un Kevin Smith perlomeno simpatico - ,la regia e' senza un 'idea,la fotografia fa schifo per quanto patinata e la colonna sonora e' quanto di piu' pomposo si possa immaginare. Insomma un film men che mediocre che dimostra ancora una volta quanto il genere sia in completa "disfunzione",talmente e' distante dall'essere teso e ritmato. In conclusione un film che fara' la gioia di chi ama le cazzate a tempo pieno - troppe sono le sequenze orride per poterle citare... - e che e' deletereo per la salute mentale. Il quarto capitolo di una delle serie di film piu' inutile e sopravvalutate della storia. Roba cosi' non dovrebbe avere fans,ma solo detrattori convinti. Federico Frusciante

Commenti (0)

Nessun commento

Vota questo FILM

"MEDIOCRE"

Gradimento

Media

4

Votanti

1

Per votare devi accedere nel KavusClub!

Chi ha votato

FILM IN EVIDENZA


HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale