Schede Film: 3309 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 34

Hipnos

Foto Hipnos Film, Serial, Recensione, Cinema

Fotogallery



Beatriz Vargas Ŕ una giovane psichiatra che lavora in una prestigiosa clinica psichiatrica specializzata in ipnosi. Nella casa di cura, situata in una zona assai isolata, Ŕ ricoverata una bambina che, dopo aver assistito all'omicidio della madre, ha smesso di parlare. Non appena comincia a migliorare, grazie alle sue cure, la bambina viene trovata con le vene tagliate, priva di vita, in una vasca da bagno. Nella mente di Beatriz realtÓ e fantasia cominciano a confondersi mentre l'unica cosa certa Ŕ che la prossima a morire sarÓ lei....

Titolo originale
RegiaDavid Carreras SolŔ
CastCristina Brondo, Demian Bechir, Feodor Atkine, Carlos Lasarte, Julian Villagran, Marisol Membrillo, Natalia Sanchez.
Genere
Anno2004
Durata93 '
ProdSpagna
ProduzioneFilmax
Distribuzione
Sitoweb

Recensioni (1)

Superficie 213 Film Cinema
Superficie 213
5.5

La Filmax di Fernandez continua a produrre film di genere senza alcuna paura della loro sorte nel mercato. Contro - quasi - tutti e tutto. Attaccata da molta critica specializzata,per me invece tale casa di produzione pur non avendo regalato molto - i suoi titoli migliori sono Nameless,Darkness,Faust e su tutti Dagon.. - ha almeno voglia di osare e di produrre film europei non allineati ai gusti della massa. Purtroppo Hipnos non e' un prodotto eccelso,anzi siamo a livelli medi,pero' ha in se alcune belle sequenze ad almeno due ,tre nudi integrali della protagonista che nel cinema moderno - cioe' quello che non vuole piu' sesso e violenza,ma solo surrogati ,un po' come per il cibo,hollywood\mc donald's,vabbe' lasciamo stare.. - non si possono piu' vedere per scelte aziendali. Qualcosa di buono c'e' - come ho detto - nel film,una bella fotografia Lynchiana,una regia tecnicamente ottima ed una buona recitazione globale. Quello che manca e' semmai una vera tensione filmica,che la sceneggiatura non riesce ad offrire. Troppo rivisto il finale e sinceramente fumoso tutto il resto. Non ci si annoia ma neanche si prova una vera emozione.Peccato perche' il regista - si capisce dalla prima inquadratura - sa fare bene il suo mestiere,ma si fida troppo delle sue qualita' e la pellicola gli sfugge piu' volte di mano. Federico Frusciante

Commenti (0)

Nessun commento

Vota questo FILM

"GUARDABILE"

Gradimento

Media

5.5

Votanti

1

Per votare devi accedere nel KavusClub!

Chi ha votato

FILM IN EVIDENZA


HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale