Schede Film: 3309 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 35

Il codice Da Vinci

Foto Il codice Da Vinci Film, Serial, Recensione, Cinema

Fotogallery



Un professore americano di Harvard, Robert Langdon, Ŕ chiamato a collaborare con la polizia francese, a Parigi, per risolvere il caso di un misterioso assassinio commesso all'interno del Louvre. Inseguito da un implacabile ispettore della polizia francese e da alcuni personaggi legati ad un misterioso 'Maestro', Langdon, con l'aiuto di una crittologa francese, deve riuscire a interpretare una serie di indizi lasciati dall'ucciso attraverso i quadri di Leonardo da Vinci. Le indagini porteranno alla luce le tracce per svelare un incredibile mistero, protetto per secoli da una setta segreta, che potrebbe sconvolgere e minare i fondamenti della religione cristiana...(Trama ufficiale)

Titolo originale
RegiaRon Howard
CastTom Hanks, Audrey Tautou, Jean Reno, Alfred Molina, Paul Bettany, JŘrgen Prochnow, Ian McKellen, Francesco Carnelutti
GenereAvventura
Anno2006
Durata148 '
ProdU.S.A.
Produzione
DistribuzioneSony
Sitoweb

Recensioni (1)

Superficie 213 Film Cinema
Superficie 213
5

Premesso che il libro da cui e' tratto questo film mi ha annoiato a pagina 80,mi accingo a vedere senza pregiudizi di sorta questa pellicola di Ron Howard - regista di mestiere discontinuo e a volte irritante,vedasi A Beautiful Mind,tanto celebrato per quanto medio.. - che tanto ha fatto parlare tra detrattori accaniti e difensori dell'opera del regista statunitense. Howard mette in scena come al suo solito con grande profusione di mezzi una storia arzigogolata,piena zeppa di frasi inutili e troppo parlata,dove le immagini seppur buone - la parte nel Louvre e' ben fotografata - vengono mangiate da una sceneggiatura troppo attenta a chiarire ogni particolare e dove i cosiddetti colpi di scena sono talmente telefonati da non sorprendere proprio nessuno. Gli attori recitano mediamente,con un Hanks dotato di una "fofata" improponibile che una Tatou che usa le solite smorfie senza dare il ben che minimo accenno di vero e propro traspotro,mentre McKellan da prova del suo solito mestiere,nonostante ogni tanto vada davvero sopra le righe. Buona seppur troppo patinata la fotografia e media la colonna sonora,non capace comunque di far assumere alla pellicola la giusta tensione. Molti dialoghi rischiano di cadere definitivamente nel ridicolo e nell'insieme la pellicola annoia e non riesce mai a far crescere il ritmo. Insomma,un classico filmone all'americana del quale si e' troppo parlato e che probabilmente verra' dimenticato in fretta ,visto che il clamore che ha suscitato e' gia' definitivamente placato. Molto rumore per nulla. Federico Frusciante

Commenti (0)

Nessun commento

Vota questo FILM

"GUARDABILE"

Gradimento

Media

5.63

Votanti

4

Per votare devi accedere nel KavusClub!

FILM IN EVIDENZA


HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale