Schede Film: 3308 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 33

In Bruges - La coscienza dell'assassino

Foto In Bruges - La coscienza dell'assassino Film, Serial, Recensione, Cinema

Fotogallery



In seguito ad un imprevisto durante il loro ultimo incarico, l'assassinio di un prete, due killer professionisti, Ray e Ken, vengono costretti dal loro boss, ad una vacanza forzata nell'accogliente cittÓ di Bruges in Belgio. Qui, i due, dovrebbero cercare di passare inosservati, finchÚ non si calmano un p˛ le acque, ma, una serie di circostanze gli mette al centro di rocambolesche situazioni... Che non sia giunto il momento di cambiare vita...?

Titolo originale
RegiaMartin McDonagh
CastColin Farrell, Brendan Gleeson, Ralph Fiennes, Elizabeth Berrington, Rudy Blomme, Olivier Bonjour, Mark Donovan, Eric Godon
GenereAzione
Anno2008
Durata107' / 16 Maggio 2008
ProdUK/Belgio
ProduzioneBlueprint Pictures, Film Four, Film4, Focus Features, Scion Films Limited
DistribuzioneMikado
Sitowebhttp://www.filminfocus.com/focus-movies/in-bruges/movie-splash.php

Recensioni (1)

Superficie 213 Film Cinema
Superficie 213
7.5

Martin McDonagh e' un giovane regista londinese che si e' fatto le osse in pubblicita' e che ha vinto nel 2007 l'oscar con il suo corto Six Shooter; con questo IN BRUGES esordisce su grande schermo grazie alla produzione dell'indie Blueprint Pictures. Il regista inglese ha a disposizione per il suo esordio un parco di attori davvero niente male,tra i quali spiccano i due protagonisti,un convincente Colin Farrell , il bravissimo Brendan Gleeson ed il perfetto Ralph Fiennes nel ruolo del cattivo. Un noir davvero ben fatto,con ottime incursioni nel grottesco e che ha dalla sua una bella serie di dialoghi,una fotografia ottima ed un ritmo davvero buono. Ben messo in scena ,l film unisce lo humor inglese ad una costruzione drammatica nella quala il thriller si insinua senza danneggiare la narrazione ,che resta compatta fino al dolente ma davvero ben concepito finale. Un film intrigante,che segue gli schemi del noir per poi poterli spezzare con piccole trovate di sceneggiatura,piu' vicine ad un film sixties che non al nuovo "pulpeggiare" di fattura Ritchie e simili. Nel complesso quindi un buon film che non annoia mai e che sicuramente piacera' agli amanti del genere.Non un capolavoro,ma avercene film cosi'. Federico Frusciante

Commenti (0)

Nessun commento

Vota questo FILM

"GRAN BEL FILM"

Gradimento

Media

7.5

Votanti

2

Per votare devi accedere nel KavusClub!

FILM IN EVIDENZA


HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale