Schede Film: 3308 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 30

La casa nera

Foto La casa nera  Film, Serial, Recensione, Cinema

Fotogallery



Il Grullo, un ragazzino di colore del ghetto, così ribattezzato dalla sorella Ruby, appassionata di Tarocchi, ha la madre malata di cancro e non ha i soldi per l'operazione. Ed ecco aggiungersi lo sfratto ad opera di due biechi figuri, un uomo e una donna che possiedono molti immobili vecchi che demoliscono sfrattando gli inquilini. Il ragazzo di Ruby, Le Roy, un ladruncolo, scoperto casualmente l'indirizzo dei due malvagi, e sapendo che essi possiedono una favolosa collezione di monete d'oro, decide di rapinarli con l'aiuto di Grullo e di un amico, Spenser.... (Trama ufficiale)

Titolo originale
RegiaWes Craven
CastBrandon Adams, Everett McGill, Wendy Robie, A.J. Langer
GenereHorror
Anno1991
Durata102 '
ProdU.S.A.
Produzione
Distribuzione
Sitoweb

Recensioni (1)

Superficie 213 Film Cinema
Superficie 213
8.5

Wes Craven negli ultimi anni ha perso la smalto. E' quasi impossibile riconoscere in pellicole come Cursed o Red Eye il maestro che dai settanta fino ai primi anni '90 aveva reinventato il genere horror attraverso pellicole geniali come Le Colline hanno gli occhi od il famosissimo Nightmare on Elm Street. Esempio lampante di come Craven fosse davvero uno che sapeva cosa faceva e' questo ottimo The People Under the Stairs,uno degli horror piu' trascinanti e folli degli ultimi 20 anni. Il regista americano mette in scena con grande classe e talento non comune una pelliocla che nonostante spaventi,abbia delle scene horror notevoli colpisce piu' per la struttura della narrazione,dove la casa del titolo italiano fatta di cunicoli,doppie vie,passaggi segreti diventa vera protagonista. Un film che ha un ritmo invidiabile,una colonna sonora azzeccatissima,un montaggio efficace ed una messa in scena generale che non perde mai un colpo. Anche a livello di contenuti la pellicola colpisce per la forza con cui attacca i benpensanti,i ricchi,i padroni,i razzisti.E Craven lo fa senza remore e ricordandosi di unire all'impasto anche un bel po' di ironia nera che non addolcisce assolutamente la pillola e che invece fomenta la "rivolta" - vedasi il bel finale - di un popolo sottomesso al dio denaro. Federico Frusciante

Commenti (0)

Nessun commento

Vota questo FILM

"GRAN BEL FILM"

Gradimento

Media

7.75

Votanti

2

Per votare devi accedere nel KavusClub!

FILM IN EVIDENZA


HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale