Schede Film: 3309 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 34

Lady Vendetta

Foto Lady Vendetta Film, Serial, Recensione, Cinema

Fotogallery



Geum-ja, una bellissima ventenne che non può fare a meno di attrarre l'attenzione di ogni uomo che incontra, viene incolpata ingiustamente del rapimento e dell'assassinio di un bambino, diventando il polo d'attrazione dei media che ne seguono senza sosta le vicende processuali. Condannata a tredici anni di prigione, li sconta trasformandosi in una detenuta modello e guadagnandosi così l'appellativo di "dolce" Geum-ja. Ma la sua non è che una copertura: durante gli anni trascorsi tra le mura del carcere non ha fatto che aspettare il momento della vendetta nei confronti del suo insegnante, il signor Baek. Cosa è successo realmente tredici anni prima e quale dilemma l'attanaglia ora?(Trama ufficiale)

Titolo originale
RegiaPark Chan-wook
CastLee Yeong-ae, Choi Min-sik, Lee Seung-Shin, Bae Du-na
GenereDrammatico
Anno2005
Durata112 '
ProdCorea del Sud
ProduzioneCJ Capital Investment
DistribuzioneLucky Red
Sitoweb

Recensioni (1)

Superficie 213 Film Cinema
Superficie 213
8.5

Molti sono i film che usano il tema della vendetta per poter parlare della nostra societa' e delle nostre reali paure,ma negli ultimi anni solo Park Chan-Wook e' riuscito a fare come degli affreschi lucidissimi e mai moralizzanti davvero efficaci. Il Tarantino di Kill Bill ,seppur geniale, e' un altra cosa,li' il metacinema la faceva da padrone e la furia vednicatrice della sposa e' realmente "maschia",mentre nel cinema del regista Coreano la vendetta e'sempre priva di qualsiasi ironia,cosi' come la violenza. In questo terzo capitolo della virtuale trilogia ,appunto,sulla vendetta,Chan Wook riesce a non ripetersi,mettendo in scena un film meno energico di Old Boy,meno noir,sicuramente piu' drammatico,ma anche piu' poetico e visionario - bastano gli splendidi titoli di testa per capire che qui voleremo altissimo... - degli altri,un film dove il regista si sofferma sui dettagli,sui colori delle cose,annebbiando lo spettatore con dei bianchi freddissimi -non a caso la neve e' sempre presente... - e con il rosso del sangue che nel finale -agghiacciante - verra' esibito senza nessuna remora. La narrazione a flash back ad incastro riesce ancor di piu' a dare il senso di spaesamento e di totale ricercatezza dell'opera. Se nei due capitoli precedenti la vendetta avveniva tramite la furia di due uomini,qui la vendetta e' quasi romantica,affascianante,femminile al 100% e ancor piu' spietata. Tutta l'ultima parte e' di una forza enorme,la messa in scena diventa linearissima e i dialoghi perfetti aiutano a creare un pathos notevole. Da notare in positivo la prova di tutti gli attori,bravissimi,senza nessuna forzatura. Musiche bellissime,regia precisissima,fotografia meravigliosa,sceneggiatura scritta benissimo per una pellicola che merita di essere vista piu'volte e che lasciera' sicuramente un segno nella testa dello spettatore. Federico Frusciante

Commenti (0)

Nessun commento

Vota questo FILM

"GRAN BEL FILM"

Gradimento

Media

8.25

Votanti

2

Per votare devi accedere nel KavusClub!

FILM IN EVIDENZA


HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale