Schede Film: 3302 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 26

L'Aldila'... e tu vivrai nel terrore

Foto L'Aldila'... e tu vivrai nel terrore Film, Serial, Recensione, Cinema

Fotogallery



Nel 1927, in un albergo maledetto, perché costruito sopra una delle sette "porte dell'Inferno" in Louisiana, un pittore accusato di stregoneria viene barbaramente ucciso da una folla inferocita. Nel 1981, Liza, una giovane disegnatrice di moda che ha ereditato proprio quell'albergo, parte da New York per prenderne possesso. Malgrado gli avvertimenti di una cieca, che la prega di andarsene prima che sia troppo tardi, Lisa resta, perché vuole restaurare l'edificio e non crede agli orrori di cui esso custodirebbe il segreto. Non tarderà a ricredersi e, per lei e il giovane medico che lotta al suo fianco contro le forze dell'aldilà, forse l'unica soluzione è racchiusa in un antico libro.

Titolo originale
RegiaLucio Fulci
CastVeronica Lazar, David Warbeck, Catriona McColl, Cinzia Monreale, Michele Mirabella
GenereHorror
Anno1981
Durata87 '
ProdItalia
ProduzioneFulvia
Distribuzione
Sitoweb

Recensioni (1)

Superficie 213 Film Cinema
Superficie 213
10

Lucio Fulci raggiunge, in questo suo capolavoro, vette alle quali solo pochi altri registi, di genere e non, sono riusciti ad arrivare in tutta la storia della settima arte. In questa pellicola il regista romano, decide consciamente di annientare le regole del genere per riscriverne altre in modo assolutamente originale. Basta il prologo, girato in un bellissimo bianco e nero virato al seppia, per capire che ciò che stiamo vedendo è una vera e propria opera d'arte di un autore, che in molte sequenze raggiunge il sublime. Le prime cose che balzano allo sguardo sono le sfumature che si avvertono nella precisione stilistica della regia, che pesca a piene mani dalla pittura surrealista, creando dei veri e propri quadri dotati di una suggestione e di una forza davvero unica. Due sequenze (che dovrebbero entrare di diritto nella storia del cinema) valgono per tutte le altre: l'incontro tra Liza ed Emily ed il meraviglioso finale, immerso in una cupezza putrescente eppure incredibilmente affascinanate. Ad aiutare Fulci ci sono inoltre i suoi collaboratori più fidati: Dardano Sacchetti alla sceneggiatura (efficace come non mai), che si ispira a Lovecraft con vera adorazione; il grande direttore della fotografia Sergio Salvati, il quale realizza forse il suo lavoro più straordinario, ed il maestro Fabio Frizzi che compone la migliore colonna sonora della sua carriera. A questi nomi si aggiunge anche il montaggio del grande Vincenzo Tomassi, il quale riesce a dare ritmo ad ogni sequenza. Naturalmente Fulci non rinuncia al gore nè tantomeno all'horror puro...anzi, in alcune scene si arriva a livelli (per l'epoca poi) davvero di insostenibilità per lo sguardo dello spettatore più acerbo in materia. La crocefissione iniziale del pittore mette subito in chiaro le intenzioni del regista, ma il peggio (o il meglio) deve ancora arrivare. Corpi sciolti nell'acido, occhi strappati, crani perforati o fatti saltare in aria e molto altro ancora. Tra le vittime segnaliamo un giovane Michele Mirabella (si proprio lui) divorato ed ucciso da alcune tarantole stregate in una scena davvero impressionanate. Gran merito della riuscita di queste sequenze arriva dal lavoro minuzioso e preciso di Giannetto De Rossi, che crea effetti speciali artigianali che raggiungono in efficiacia e perfezione quelli dei piu' stimati colleghi americani. In definitiva Fulci in quest'opera è stato in grado di trasportare il terrore sullo schermo come solo pochi altri hanno saputo fare: l'Aldilà riesce sul serio a trasmettere PAURA, ma quella vera, palpabile, inspiegabile, quella che ci portiamo dietro dai tempi dei tempi. Federico Frusciante

Commenti (0)

Nessun commento

Vota questo FILM

"CAPOLAVORO"

Gradimento

Media

10

Votanti

2

Per votare devi accedere nel KavusClub!

HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale