Schede Film: 3309 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 34

L'educazione fisica delle fanciulle

Foto L'educazione fisica delle fanciulle Film, Serial, Recensione, Cinema

Fotogallery



In Turingia, negli anni a cavallo tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento, sei ragazze di sedici anni sono ospiti sin dall'infanzia in un lussuoso collegio dove imparano l'arte della musica, della danza e delle buone maniere. All'apparenza tutto sembra idilliaco nonostante la severitÓ del corpo insegnante, ma in realtÓ dietro la facciata si nasconde un terribile segreto gelosamente custodito dall'austera direttrice. Una delle ragazze, Vera, meno ingenua delle altre, cercherÓ di scoprire la veritÓ...(Trama ufficiale)

Titolo originale
RegiaJohn Irvin
CastJacqueline Bisset, Hannah Taylor-Gordon, Anna Maguire, Emily Pimm, Natalia Tena, Anya Lahiri, Galatea Ranzi, Silvia De Santis, Enrico Lo Verso, Urbano Barberini, Eva Grimaldi, Paolo Bonicelli, Tomas Hanak, Zuzana Rihova, Jan Unger, Marek Vasut, Lucie Vondrackova, Mary Nighy
GenereDrammatico
Anno2005
Durata107 '
ProdGran Bretagna - Italia - Repubblica Ceca
Produzione
Distribuzione
Sitoweb

Recensioni (1)

Superficie 213 Film Cinema
Superficie 213
6

Progetto nato dalla penna di Lattuada - tratto da un romanzo del 1903 -che aveva iniziato a produrlo poco prima della sua scomparsa. La produzione italiana e' continuata e si e' affidata all'esperto inglesissimo John Irvin,regista capace di girare un po' tutto senza mai lasciare un vero segno,ma anche senza sfigurare. Alcuni suoi film sono buoni - Hamburger Hill,Shiner,I mastini della guerra , La spirale della vendetta - un paio davvero orrendi - Codice Magnum su tutti... - , qui ,fortunatamente,gira con discreta verve un testo non facile che passa dall'horror sociale ,al thriller,all'erotico fino al melo' piu' puro. Alcune sequenze sono azzeccatissime: una ragazza sbranata dai cani,l'amore saffico in una grotta tra due giovani fanciulle la Bisset che lascia morire chiusa in un antro un' allieva troppo curiosa. Purtroppo pero', nonostante la buona prova delle attrici ed una messa in scena pulita ,l'insieme fatica a prendere il giusto ritmo - davvero troppo loffio nel centro della pellicola - e in questo la musica troppo pomposa sicuramente non aiuta. Jacqueline Bisset e' bravissima e regge meta' film sulle sue spalle,ma fa piacere vedere una Eva Grimaldi (?) in parte e davvero convincente e che non sfigura . Insomma,un film che usa la sua "storia" come metafora per tanti mali del mondo - dal nazismo,allo stupro,all'indifferenza,alla sottomissione mentale delle donne - e che purtroppo non spinge il pedale fino in fondo dando l'idea di lasciare il tutto incompiuto. Buone le sequenze erotiche e solido il finale. Federico Frusciante

Commenti (0)

Nessun commento

Vota questo FILM

"PIACEVOLE"

Gradimento

Media

6

Votanti

1

Per votare devi accedere nel KavusClub!

Chi ha votato

FILM IN EVIDENZA


HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale