Schede Film: 3309 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 35

Noi due sconosciuti

Foto Noi due sconosciuti Film, Serial, Recensione, Cinema

Fotogallery



Audrey (Halle Berry) è felicemente sposata con Brian (David Duchovny), ha due bambini e conduce una vita agiata e tranquilla. A sconvolgere tutto arriva una tragica fatalità: mentre cerca di sedare un litigio per la strada, Brian rimane ucciso da un colpo di pistola. Durante il funerale, Audrey incontra dopo tanto tempo Jerry (Benicio Del Toro), vecchio amico del marito costretto a una vita ai margini, ma al quale Brian non aveva mai smesso di offrire il suo aiuto. Jerry non è mai stato ben visto da Audrey, ma l’occasione sembra finalmente promettere una riconciliazione.

Titolo originale
RegiaSusanne Bier
CastHalle Berry, Benicio Del Toro, David Duchovny, Alison Lohman, Sarah Dubrovsky, John Carroll Lynch, Robin Weigert, Paula Newsome, Quinn Lord, Liam James, Omar Benson Miller
GenereDrammatico
Anno2007
Durata118' / 12/06/2008
ProdUsa, Gran Bretagna
ProduzioneDreamWorks Pictures, Neal Street Production
DistribuzioneTeodora Film
Sitowebhttp://www.thingswelostinthefire.com/

Recensioni (1)

Superficie 213 Film Cinema
Superficie 213
8

Susanne Bier e' una regista danese talentuosa,che ricorda nello stile di messa in scena e nella narrazione un mostro sacro come Bergman. Open Hearts,Non desiderare la donna d'altri e il bellissimo Dopo il matrimonio sono drammi davvero ben scritti e girati con vera maestria. Avevo quindi paura che la trasferta hollywoodiana "ammazzasse" lo spirito della regista e che questo "Things We Lost in the Fire" - titolo ben piu' appropriato di quello appioppatogli dalla distribuzione iotaliana - fosse una bufala. Invece la Bier rimane fedele a se stessa e gira un film intenso,con delle inquadrature bellisme,dotato di una fotografia ottima e di un paio di protagonisti come Halle Barry e Benicio Del Toro davvero in stato di grazia. Un film ben girato,che mette in scena con forza la storia di un lutto che segna tragicamente le vite di piu' persone e che senza bisogno di troppe parole,ma usando gli sguardi e le rughe degli attori ,racconta una bellissima storia d'amore e morte - toccando temi forti come la solitudine,la tossicodipendenza,la depressione - che evita le solite banalita' per concentrarsi su un realismo narrativo - che non vuol dire verismo... - raramente visibile nel cinema contemporaneo. Un film che entra nello spettatore - grazie anche ad un Del Toro immenso -,chelo fa riflettere,che loporta ad accettere l'"essere" senza per forza dover "avere". Da vedere per tutti quelli che nel cinema cercano ancora emozioni e non solo effettoni speciali.Un film dolente e con un finale eccezionale. Federico Frusciante

Commenti (0)

Nessun commento

Vota questo FILM

"GRAN BEL FILM"

Gradimento

Media

8

Votanti

1

Per votare devi accedere nel KavusClub!

Chi ha votato

FILM IN EVIDENZA


HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale