Schede Film: 3308 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 33

The Hitcher

Foto The Hitcher Film, Serial, Recensione, Cinema

Fotogallery



Grace Andrews e Jim Halsey sono una coppia di collegiali che parte per le vacanze primaverili a bordo di una vecchia macchina degli anni settanta. Durante il tragitto incontrano un uomo e da quel momento il loro viaggio di piacere si trasformerà in un incubo.

Titolo originale
RegiaDave Meyers
CastSean Bean, Sophia Bush, Zachary Knighton, Neal McDonough, Kyle Davis, Travis Schuldt, Jeffrey Hutchinson, Yara Martinez
GenereAzione
Anno2007
Durata83' / 30 Maggio 2008
ProdU.S.A.
ProduzioneIntrepid Pictures, Platinum Dunes
DistribuzioneMedusa
Sitoweb

Recensioni (2)

Superficie 213 Film Cinema
Superficie 213
5

Davvero una delusione questo remake del grande film di Harmon che aveva come protagonista un Rutger Hauer di un altro pianeta. Il giovane regista clipparo Dave Meyers mette in scena il film come un lungo spot,le sue inquadrature non sono brutte ma restano completamente anonime e non riescono a dare una spinta in piu' ad un film che nonostante avesse come partenza l'ottimo script di Eric Red risulta banale e mediocre. Sean Bean se la cavicchia nel ruolo che fu del grande Hauer - anche se il confronto e' impietoso -,mentre i due giovani protagonisti - Zachary Knighton e Sophia Bush - non si smuovono da una caratterizzazione piatta e sena verve. Le cose milgiori del film del 1986 vengono accantonate per lasciare spazio ad un evoluzione da thrillerino di serie c,con i personaggi abbozzati e con una serie di sequenze che vorrebbero avere tensione e che invece inducono solo al sonno per quanto telefonate e inutilmente schizzate. Harmon aveva girato un horror dell'anima,che aveva molte chiavi di lettura - l'impossibilita' della comunicazione,l'omosessulita' latente che esplode in ferocia,il passaggio dall' adolsecenza all'eta' adulta,il confronto generazionale,la pericolosita' dell'America rurale -,qui invece si riduce il tutto ad una serie di isneguimenti e ammazzamenti che non hanno un vero perche'. Inoltre tutte le "aggiunte" che la nuova versione proprone sono da dimenitcare.Il ribaltamento di ruoli tra i due giovani non e' credibile,il viaggio programmato dai due decima la suspance e nel complesso pure il finale - anche se effettivamente ben girato - delude. Insomma un film che dell'originale non ha niente e che non regge neanche per un secondo il confronto,visto che qui la narrazione e' eccesivamente spedita e che l'angoscia del viaggio solitario dell'ottimo Howell dell'originale e' completamente assente,per dare spazio a fisici scolpiti e bellezze senz'anima. Da dimenticare. Federico FRrusciante

gabriargento Film Cinema
gabriargento
4

In principio fu Non aprite quella porta, seguito due anni dopo da Amityville Horror. Tra qualche tempo sarà il momento di Venerdì 13, de Gli uccelli e di Nightmare. In mezzo, persino The Hitcher. La Platinum Dunes di Michael Bay ha sfacciatamente preso dei cult, spesso capolavori, e li ha rigirati con poche idee. Probabilmente questo The Hitcher è il punto più basso toccato dalla compagnia di produzione. Esce da noi con circa un anno e mezzo di ritardo, e nessuno pensava alla fine lo avrebbero distribuito. Il pubblico non si sarebbe perso nulla, ma tant’è. Resta comunque da chiedersi perché questo sì e non gli ultimi due James Wan… Il remake del bellissimo film del 1986 diretto da Robert Harmon (se non l’avete visto recuperatelo e poi fate i dovuti paragoni) è il secondo film di Dave Meyers, regista di oltre un centinaio di videoclip e ricercatissimo dai cantanti. La sua regia per questo thriller - horror, comunque, è piatta ed esce distrutta quando si va a confrontare il risultato finale con l’originale. John Ryder, nonostante Sean Bean non sia così malaccio, resterà per sempre Rutger Hauer, autostoppista pazzo dai terribili occhi di ghiaccio. La coppietta formata da Zachary Knighton e Sophia Bush sostituisce la coppia C. Thomas Howell - Jennifer Jason Leigh, ma il loro rovesciamento dei ruoli rispetto all’originale, con lui nella trappola mortale tra due camion al posto di lei, è l’ennesimo segno della mancanza di idee e coraggio dei rifacimenti. La notte, la pioggia, le strade deserte, i motel dagli hitchcockiani ricordi, la violenza furibonda: ormai non fa più paura. Ma non fa più paura nella sua laccata versione nuova: perché ripescando il vero The Hitcher, con più di vent’anni alle spalle, l’energia e i brividi pulsano ancora, più vivi che mai.

Commenti (0)

Nessun commento

Vota questo FILM

"MEDIOCRE"

Gradimento

Media

4.5

Votanti

2

Per votare devi accedere nel KavusClub!

FILM IN EVIDENZA


HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale