Schede Film: 3308 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 34

The Machine Girl

Foto The Machine Girl Film, Serial, Recensione, Cinema

Fotogallery



Ami Ŕ una giovane ragazza rimasta orfana dopo il suicidio dei suoi genitori. Vive con il fratello minore Yu, che si trova nei guai poichÚ deve dei soldi a un gruppo di ragazzi capeggiati dal figlio di un pericoloso yakuza affiliato al clan Hattori Hanzo. Yu chiede i soldi necessari ad Ami e si reca con l'amico Takeshi dai teppisti. Questi non si accontentano dei soldi racimolati e picchiano a sangue Yu e Takeshi, che riescono a fuggire ma vengono inseguiti e picchiati nuovamente, quindi vengono gettati da un balcone e muoiono. Ami ha assistito al violento pestaggio, ma non ha fatto in tempo a salvare suo fratello. Davanti al cadavere di Yu, Ami giura vendetta e inizia a cercare i responsabili della morte dell'amato fratello...(Trama ufficiale)

Titolo originale
RegiaNoboru Iguchi
CastMinase Yashiro, Asami, Kentaro Shimazu, Honoka
GenereAzione
Anno2008
Durata96 '
ProdGiappone
ProduzioneFever Dreams
Distribuzione
Sitoweb

Recensioni (1)

Superficie 213 Film Cinema
Superficie 213
7

Noboru Iguchi e' una giovane promessa del cinema nipponico di genere. Dopo qualche buon corto ed un paio di film tv dirige questo MACHINE GIRL nel 2008,e lo fa' con stile citazionista e completamente anarcoide siasul piano narrativo che su quello visivo. Una pellicola divertente,eccessiva,dove lo splatter si impadronisce dello schermo piu' volte e dove ogni cosa e'portata all'eccesso senza mai cadere pero' nelle trappole del neo.pulpismo che vuole eccedere in barocchismi o scene troppo fuori contesto. Un film comunque inevitabilmente tarantiniano,che usa il genere per parlare del Giappone di oggi e che non ha un momento di stanca. Bravi tutti gli attori e davvero buona la messa in scena del regista,che con un budget minimo porta a casa una pellicola diversa dal solito,non adatta a tutti e che risulta molto piu' spontanea e creativa di quelle analoghe che provengono dagli USA. Insomma,un film da non perdere per chi ama il citazionismo sfrenato - si va da Apocalisse Domani del buon Margheriti a Paura nella citta' dei morti viventi di fulciana memoria pssando per Kill Bill - e per chi cecra qualcosa di diverso dal solito action con eroe grosso e bolso. Federico Frusciante

Commenti (0)

Nessun commento

Vota questo FILM

"GRAN BEL FILM"

Gradimento

Media

7

Votanti

1

Per votare devi accedere nel KavusClub!

Chi ha votato

FILM IN EVIDENZA


HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale