Schede Film: 3302 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 26

The Red Shoes

Foto The Red Shoes Film, Serial, Recensione, Cinema

Fotogallery



Sun-jae, un'oculista poco più che trentenne, vive con il marito avvocato e la figlia di 6 anni, Tae-soo, una ragazzina molto matura per la sua età che adora la danza classica. Apparentemente felice, Sun-jae in realtà si sente molto sola e sfoga tutte le sue frustrazioni e insoddisfazioni comprando scarpe. Dopo aver scoperto il tradimento del marito, Sun-jae si trasferisce con la figlia in una nuova città, decisa a chiedere il divorzio. La nuova vita di Sun-jae e Tae-soo subisce una spiacevole svolta dopo il ritrovamento di un misterioso paio di scarpe rosse in cui si nasconde un fantasma animato dall'odio. Le scarpe maledette, infatti, stimolano l'avidità repressa e soffocata in ogni persona che ne viene a contatto, che diventa improvvisamente disposta a fare qualunque cosa pur di possederle... 8Trama ufficiale)

Titolo originale
RegiaKim Yong-gyun
CastKim Hye-su, Kim Seong-su, Go Su-hee, Lee Eol
GenereHorror
Anno2005
Durata103 '
ProdCorea del Sud
Produzione
Distribuzione
Sitoweb

Recensioni (1)

Superficie 213 Film Cinema
Superficie 213
4.5

Horror Sud Coreano che si ispira alla favola di Andersen ,ma che in realta' cita senza misura tutti gli horror orientali degli utlimi anni. Ce ne e' per tutti i gusti...si va da The Eye a Dark Water,passando per l'immancabile The Ring fino a The grudge. Il regista Kim Yong-gyun ha dalla sua un buon mestiere ed una discreta tecnica,ma la storia della pellicola gira a vuoto e nell'insieme il film non spaventa neanche un po'. Gli attori sono inespressivi,la fotografia e' buona,la messa in scena e' curata,ma il film non gira come dovrebbe,impantanato in dialoghi poco credibili e scegliendo colpi di scena telefonatissimi. A nulla servono i buoni omicidi - girati con un occhio all'Italia,Bava e Argento in primis... - ,perche' nonostante i sinuosi movimenti della macchina da presa e gli svolazzi dei flashback il film non arriva da nessuna parte. Insomma un film che non si smuove dal suo alone medio(cre) ,che non cerca mai nuove soluzioni,ma che anzi si adagia su materiale ormai consumato da anni di visioni orrorifiche. Federico Frusciante

Commenti (0)

Nessun commento

Vota questo FILM

"MEDIOCRE"

Gradimento

Media

4.5

Votanti

1

Per votare devi accedere nel KavusClub!

Chi ha votato


HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale