Schede Film: 3309 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 34

Vital

Foto Vital Film, Serial, Recensione, Cinema

Fotogallery



Hiroshi sopravvive ad uno spaventoso incidente d’auto nel quale perde la sua fidanzata. Lentamente riemerge dal coma, ma ha perso la memoria. Ritornato agli studi di medicina, di cui comincia a recuperare il ricordo, gli sembra di conoscere il volto della donna il cui cadavere viene incaricato di sezionare…forse è la sua fidanzata, e forse suo padre, medico nell’ospedale nel quale lui fa pratica, non è del tutto estraneo alla faccenda…

Titolo originale
RegiaTsukamoto Shinya
CastTadanobu Asano, Nami Tsukamoto, Kiki, Kazuyoshi Kushida, Lily, Hana Kino, Go Riju, Jun Kunimura, Ittoku Kishibe
GenereDrammatico
Anno2004
Durata86
ProdGiappone
Produzione
Distribuzione
Sitoweb

Recensioni (1)

Superficie 213 Film Cinema
Superficie 213
9

Bellissimo melodramma con venature fantaorrorifiche diretto nel 2004 dal grande Tsukamoto che qui raggiunge una delle sue vette artistiche. Criticato alla sua uscita,definito morboso e palloso,questo film ha invece tutte le caratteristiche di un'opera giusta e formalmente impeccabile. Davvero ammirbaile il lavoro di messa in scena del regista nipponico che anche tavolta si dimostra capacissimo a dirigere gli ottimi attori - eccezionale Asano.. - ed a controllare storie difficili che in mani sbagliate potrebbero portare a deliri inutili. Invece qui ogni inqudratura ha un suo perche',la fotografia e' di una bellezza unica ed ogni fotogramma e' imperdibile per forza e bellezza visiva. Nella sostanza una pellicola difficile da digerire per i piu',la dissezione dei cadaveri e' mostrata e con un "affetuosita'" che il benpensante non credo gradirebbe,l'amore e' parte della sofferenza,il sesso e' estremo solo se lo si pensa tale,questi sono altri messaggi che anche inconsciamente il regista vuole mandare. Ci sono tantissime sequenze che colpiscono davvero nel segno,ma quelle in cui la macchina da presa sfiora il cadavere della ragazza,attraversandone le cavita',sono davvero di una potenza metafisica non comune. Il povero Hiroshi ,rivive ricordi della sua vita con l'amata mai accaduti,ne crea altri grazie alla sua immaginazione oppure e' solo un'altra maledetta follia del destino. Meraviglioso l'inzio e splendido il fimale per un film che dovrebbe avere una distribuzione mondiale e che invece vive solo di passaparola. Qui da noi e' chiaramente solo un miraggio. Federico Frusciante

Commenti (0)

Nessun commento

Vota questo FILM

"MEDIOCRE"

Gradimento

Media

4.5

Votanti

2

Per votare devi accedere nel KavusClub!

FILM IN EVIDENZA


HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale