Schede Film: 3308 | Schede Serial: 0 | Recensioni: 2373 | Iscritti: 34

American Sniper

Foto American Sniper Film, Serial, Recensione, Cinema

Fotogallery



Chris Kyle, U.S. Navy SEAL, viene inviato in Iraq con una missione precisa: proteggere i suoi commilitoni. La sua massima precisione salva innumerevoli vite sul campo di battaglia e mentre si diffondono i racconti del suo grande coraggio, viene soprannominato "Leggenda".

Titolo originaleAmerican Sniper
RegiaClint Eastwood
CastBradley Cooper, Sienna Miller, Luke Grimes, Max Charles, Jake Mcdorman, Kyle Gallner, Brian Hallisay
GenereAzione
Anno2014
Durata132'
ProdU.S.A.
ProduzioneMad Chance Productions, 22 & Indiana Pictures, Malpaso Productions
DistribuzioneWarner Bros Italia
Sitoweb www.americansnipermovie.com

Trailer

Recensioni (1)

Kavus Film Cinema
Kavus
5.5

Quando vado a vedere un Eastwood le aspettative sono sempre contrastanti e questo perchè Clint ha saputo regalare al cinema pietre miliari come Million Dollar Baby e Gran Torino ma anche prove incolore come Hereafter e J.Edgar.
Come per Edgar questo American Sniper tratta un altro biopic, decisamente più movimentato, la storia di Chris Kyle. Ma se J.Edgar ha comunque un motivo valido d'esistere parlando dell'uomo che divenne il più potente d'America, in American Sniper si parla di uno dei cecchini più letali della storia. Come dire, due pesi due misure.
Ma presupposto questo sarebbe stata roba di poco conto se Eastwood avesse fatto trapelare uno scorcio di riflessione generale sulla guerra e i suoi abominii, come quella di creare 'mostri', da una parte e dall'altra, senza distinzioni. Ne esce fuori invece una patetica sviolinata sull'eroismo dell'uomo solo invincibile contro tutti, che a denti stretti rinuncia addirittura a sè stesso per amor di patria e dei suoi eroici compagni. Un melenso sfondo patriottico insomma, un film che diventa una sorta di macchina senza anima e che sembra rimettere lo stesso disco ogni 30 minuti in un conteggio interminabile di spari e morti.
La candidatura di Bradley Cooper agli Oscar è un traguardo pure troppo generoso per un ruolo così statico e poco 'impegnato' a dispetto dell'azione che il film si prefigge di infondere.
Di questa pellicola salvo solo l'aspetto tecnico, l'unica vera certezza tra tutti I lavori di Eastwood.
Il mondo ha sempre un estremo bisogno di eroi, questo è sicuro, ma se Clint, gli americani e lo spettatore X lo hanno visto in Chris Kyle allora siamo messi proprio male.
Una biografia di guerra assolutamente evitabile.

Commenti (2)

larachiti

Tecnicamente ineccepibile ma ideologicamente inguardabile!

peppe78

ottimo film di uno dei miei registi preferiti la storia di Krys Kyle il cecchino pi¨ letale d'America. il film ti porta proprio a vivere la storia del protagonista attraverso la tensione, la rabbia e le paure che le guerre portano. Un film bellissimo che ti tocca il cuore tra adrenalina e lacrime e Clint Eastwood Ŕ un mago in questo. uno dei migliori film del 2014.

Vota questo FILM

"GRAN BEL FILM"

Gradimento

Media

7

Votanti

4

Per votare devi accedere nel KavusClub!

FILM IN EVIDENZA


HORROR ZONE

a cura di Federico Frusciante
Clicca qui per entrare nella sezione HorrorZone

CLASSIFICA TOP

I 3 migliori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale

CLASSIFICA FLOP

I 3 peggiori film di sempre secondo il KavusClub
Clicca qui per la classifica generale